Documento delle associazioni: IL VALORE AGGIUNTO DEL CENTRO-SINISTRA A BARI

Nel corso della riunione della Convenzione cittadina del centro-sinistra svoltasi martedì 18 novembre 2003 nella sede dell’ARCA Centro di Iniziativa Democratica, dopo un lungo ed appassionato dibattito, le associazioni ed i movimenti aderenti hanno concordato il DOCUMENTO sotto?riportato (presentato da CARLO PAOLINI ? coordinatore dell’ARCA a sintesi di due mozioni contrapposte) che hanno poi affidato ai partiti impegnati a realizzare il percorso che porti alla convergenza di tutte le forze politiche del centro-sinistra a livello cittadino e provinciale.



DOCUMENTO APPROVATO DALLE ASSOCIAZIONI E DAI MOVIMENTI ADERENTI ALLA CONVENZIONE CITTADINA DEL CENTRO-SINISTRA.

La Convenzione cittadina quale luogo capace di fare sintesi nella complessità di una coalizione ampia ed articolata composta da partiti, associazioni e movimenti, con l’obiettivo di elaborare il programma di governo della città e di indicare il candidato sindaco a cui affidarne l’attuazione, vuole continuare a rappresentare un esperimento di alto valore innovativo nel panorama politico nazionale.

La Convenzione, una volta definite le proprie opzioni programmatiche, intende aprire al più presto un confronto con il candidato sindaco e con l’opinione pubblica cittadina allo scopo di arricchirlo di contenuti attraverso il più ampio coinvolgimento dei cittadini e della società civile organizzata, individuando gli interventi prioritari da realizzare in tempi definiti.

La Convenzione, nell’esprimere profondo apprezzamento per tutte le candidature offerte dai Partiti, dai Movimenti e dalle Associazioni, ritiene che la competizione elettorale cittadina sia strettamente connessa con quella provinciale, considerato che una candidatura unitaria e condivisa alla Presidenza della Provincia può conferire valore aggiunto alla coalizione nella elezione del sindaco di Bari.

La contestualità politica nella scelta delle due candidature si rivela quanto mai attuale alla luce della imminente approvazione del decreto legislativo di istituzione della Città Metropolitana il cui iter verrà affidato congiuntamente al Sindaco del Comune capoluogo e al Presidente della Provincia. Sarebbe pertanto controproducente avviare la campagna elettorale cittadina senza una strategia complessiva della coalizione, anche per la contemporaneità delle consultazioni elettorali.

Le sorti della città di Bari risultano così strettamente legate al progetto politico che il centrosinistra affiderà ai due candidati che, anche alla luce della istituzione della Sesta Provincia, dovranno impegnarsi con la coalizione a dare la giusta centralità ed il giusto rilancio al ruolo del Territorio Metropolitano di Bari articolato nelle sue autonomie locali (Municipi e Circoscrizioni).

Per quanto detto, le associazioni e i movimenti della Convenzione, considerata la disponibilità della sen. Marida Dentamaro (a fare un passo indietro, Ndr) ed invitando lo S.D.I a riconsiderare nell’interesse esclusivo dell’intera coalizione la candidatura avanzata, individua in Michele Emiliano e in Marcello Vernola le persone più idonee ad attuare il programma rispettivamente per il governo della Città e della Provincia come candidati alla carica di Sindaco e di Presidente dell’Amministrazione Provinciale di Bari nelle elezioni amministrative del prossimo anno (2004).
Le associazioni e i movimenti della Convenzione ritengono che il tandem M. Emiliano ? M. Vernola possa rappresentare il valore aggiunto per sconfiggere la destra conservatrice ed ottenere il maggior consenso popolare necessario a governare la nostra terra nella prospettiva di valorizzare le sue grandi risorse naturali e culturali, promuovendone coesione e sviluppo economico sostenibile per recuperare il proprio ruolo di preminenza che le compete nello scenario regionale, nazionale e internazionale, con particolare riferimento alle vicine aree balcanica e mediterranea.

Sulla base di questo progetto, associazioni e movimenti affidano ai segretari cittadini dei partiti le risultanze del dibattito perchè si possa in tempi brevi realizzare il percorso indicato. La Convenzione auspica infine il rientro di Partiti, Movimenti ed Associazioni che hanno deciso di sospendere temporaneamente la loro partecipazione.

Il DOCUMENTO è stato firmato da:
Aprile ?A.Q.V. Associaz. Qualità della Vita ? L’ ARCA Centro di Iniziativa Democratica ? Associazione Libertà ? Associazione per Ceglie ? Associazione Stella del Monte ? Centro Culturale Europeo ? Circoli Cittadini ACLI – Città Plurale ? Comitato Marisabella -Comitato per una pace giusta in Palestina ? Comitato Nodo Ferroviario ? Corsivo ? Cristiano-Sociali ? Forum Ambientalista ? Futura ? Girotondi di Bari ? L’Ulivo per Bari ? Oltre il Girotondo ? Movimento Meridionale ? Sinistra Ecologista.

« Torna indietro