REGIONE PUGLIA Candidato Presidente: QUALI REGOLE PER LE PRIMARIE?

L’ ARCA Centro di Iniziativa Democratica interviene alla vigilia delle elezioni regionali in un momento politico in cui ferve il dibattito sulle candidature tra i vari partiti del centro-sinistra.
L’ARCA si è espressa in più occasioni sulla necessità urgente di mantenere saldi due principi cari all’elettorato: unità della compagine (non si sa ancora come chiamarla!) e partecipazione.

Se le Associazioni e i Movimenti sono stati, per il centro-sinistra, una risorsa indispensabile per l’elaborazione politica e il successo delle iniziative democratiche (come comprovato dalla “primavera barese”), non possono ora essere lasciati ai margini delle scelte strategiche in vista del voto regionale.

Invece si è assistito – ancora una volta – allo spettacolo mortificante del balletto in cui ora questo esponente ora quello tentano il ruolo di ‘primario’ indicando nomi, schieramenti, accordi, lusinghe, stop, rimandi, diktat. Rivelano la loro triste lontananza dall’elettorato reale e certamente dalle organizzazioni civili che, lontane dagli apparati, sono però portatrici di partecipazione ed innovazione, oltre che di voti.

L’ARCA ritira pertanto la propria adesione da questa idea delle primarie, poichè non accetta di essere convocata solo per esprimere ad alzata di mano il proprio consenso, approvare programmi (quali?) ed accettare scelte decise altrove e da altri (chi?).

Perciò, pur confermando la propria adesione alle decisioni definitive del centro-sinistra per e nell’Ulivo contro la destra, ha deciso di non partecipare alla parata delle primarie, di cui non conosce regole, criteri e fini ispiratori.

L’ARCA denuncia la mancanza di partecipazione e di coinvolgimento in tutta la fase preparatoria e si dichiara pronta comunque all’impegno politico contro la deriva da regime a cui Berlusconi e il coro dei suoi accoliti proni ci vogliono condurre per via democratica.

L’ARCA denuncia la gravità del momento e si fa anch’essa garante della difesa dei valori costituzionali della nostra Repubblica nata dalla Resistenza.

Bari, 11 dicembre 2004

« Torna indietro