Perchè votare Sì ai due quesiti referendari sull’acqua.

1) Scheda di colore ROSSO

2) Scheda di colore GIALLO


Perchè VOTARE SI’ significa:
difendere il diritto di tutti ad avere accesso all’acqua e all’acqua potabile; impedire l’arricchimento sull’acqua a nostre spese;
impedire al gestore privato di dare e togliere l’acqua a milioni di persone aumentando le tariffe a piacimento.


Andare a votare e VOTARE SI’ perchè l’acqua:

è un diritto fondamentale inalienabile; è un bene comune e non una merce; è un bene indispensabile per la vita come l’aria; è un bene pubblico di tutti che segue l’interesse collettivo al contrario di quello privato che mira al profitto (art. 2247 del Codice Civile); è di proprietà pubblica il cui controllo deve avvenire secondo modelli di democrazia partecipativa; è un bene inestimabile e consegnarla ai privati significa regalare ad essi un grandissimo potere per il controllo della società.


Andare a votare e VOTARE SI’ vuol affermare che l’acqua è un diritto ovvero un bene comune, accessibile a tutti nella quantità e nella qualità necessaria alla vita indipendentemente dalla capacità di reddito.


Andare a votare e VOTARE SI’ significa dire no all’acqua intesa una merce sottoposta alle regole del libero mercato e del profitto.

« Torna indietro