Perchè votare al referendum per cancellare il nucleare.

SCHEDA GRIGIA
Perchè la tecnologia nucleare presenta irrisolvibili problemi di sicurezza.
La recente tragedia giapponese di Fukushima e il disastro di Cernobyl del 26 aprile del 1986 le cui conseguenze sono visibili ancora oggi a distanza di 25 anni, hanno dimostrato che non esiste una tecnologia tale che possa escludere il rischio di gravi incidenti con fuoriuscita di radioattività, proprio perchè il nucleare è una tecnologia in sè pericolosa.
Moltissimi esperti del settore hanno dimostrato come le centrali rilasciano radioattività nell’ambiente anche durante il normale funzionamento con grave rischio sia per le persone sia per il il territorio circostante perchè un impianto nucleare emette radioattività anche senza incidenti. Ad esempio, i bambini che abitano vicino alle centrali corrono maggiori rischi di contrarre la leucemia. L’agricoltura e il turismo rischiano di essere pesantemente penalizzati.


Perchè i costi sono enormi:

occorrono come minimo dagli 80 ai 100 miliardi di euro per la costruzione delle 10 centrali programmate: soldi sottratti alla ricerca (quella che crea sviluppo e progresso umano e che oggi viene sempre meno incentivata!); soldi sottratti allo sviluppo sociale, culturale ed economico dell’Italia. Perchè ci sono costi occulti del nucleare che non sono compresi nel costo di produzione dell’energia elettrica : costi per la gestione delle scorie (già oggi paghiamo quelli delle vecchie centrali); costi di un sistema di protezione civile specifico in caso di incidente nucleare; costi della militarizzazione su tutto ciò che riguarda la realizzazione di opere pubbliche e del nucleare in particolare; costi per i risarcimento-danni, e non solo in caso di grandi incidenti nucleari, (per i danni prodotti a Fukushima sono stati calcolati, per ora, già 50 miliardi di euro di risarcimenti -fonte BBC-); costi di aggiornamento e manutenzione straordinaria di tutte le parti sensibili del sistema; in caso di incidente i costi non solo per il risarcimento dei danni, ma i costi sociali ed economici di intere regioni.
Perchè il nucleare è vecchio:
costruire le mega centrali in Italia significa lasciare immutata una rete elettrica obsoleta, significa spendere miliardi di euro per mettere un rattoppo ad un sistema energetico invece che guardare avanti e costruirne uno nuovo, decentrato sul territorio e compatibile con l’ambiente naturale.

Perchè diciamo sì alle fonti rinnovabili: perchè sulle fonti rinnovabili si gioca il futuro del nostro pianeta.

« Torna indietro