Donne e politica reciprocamente lontane. Come accorciare la distanza?

Donne e politica reciprocamente lontane. Come accorciare la distanza?

Questo il tema di un incontro che si svolgerà presso la sala consiliare del Comune di Bari, martedì 15 novembre 2011 alle ore 18.00.

Ne discuteranno con noi il prof. Enzo Persichella e la ricercatrice Letizia Carrera, ambedue autori dell’indagine edita da Progedit: “Le donne distanti – Tempi luoghi modi della partecipazione politica”.

Il volume, muovendo dai risultati delle elezioni regionali del 2010, stimola una riflessione sull’astensionismo diffuso degli elettori pugliesi e in particolare sulla “distanza” delle donne dai terreni della partecipazione politica, senza mancare di puntare l’attenzione sulla mancanza di una “solidarietà di genere”.

Interviene anche Rosy Paparella, candidata alle ultime elezioni amministrative ed animatrice dell’associazione Undesiderioincomune.
Coordina Carlo Paolini, presidente dell’ARCA.

La scarsa valorizzazione delle donne, un “giacimento di Pil potenziale”, è un vero e proprio spreco di talenti in un’Italia che nel divario di genere è confinata tra i Paesi più arretrati. Inutile dire che questo divario – soprattutto nel lavoro e nell’economia – è particolarmente pronunciato nel nostro Mezzogiorno. Per questo L’ARCA sente il dovere di affrontare questa riflessione a più voci.

« Torna indietro