InformaCittà

Rassegna di notizie ed informazioni di interesse pubblico.

Piattaforma stabilizzazione personale precario Regione Puglia

Comincia il percorso istituzionale per la regolarizzazione dei precari che hanno contribuito alle buone perfomance della Regione

Il valore della politica: idee per il governo della città che vogliamo.

L’ARCA rilancia ancora una volta l’appello a non cercare forme di protagonismo solitario, ma a ricercare quella condivisione su idee, proposte e programmi tesi a rinsaldare tutto il centro-sinistra nel suo interno e nel suo collegamento con il mondo della cittadinanza attiva, del volontariato e dell’associazionismo, mondo della cui crescita il futuro sindaco deve farsi promotore e garante.

Appello – Difendiamo la Costituzione contro la legge-grimaldello

Si preparano mesi di passione per la Costituzione. Dobbiamo tornare a difenderla e rilanciarla! La procedura di revisione, invece che a ciascuna Camera, verrebbe affidata ad un Comitato bicamerale di 40 membri e solo dopo riconsegnata al Parlamento: ma per una discussione congegnata come frettolosa e formale!

Rispettare la Scuola pubblica: giù le mani dalla San Nicola

Appello al Sindaco perché attivi un tavolo di confronto per ragionare sul futuro non solo di un bene immobile, ma della vita quotidiana di persone che meritano più attenzione dal mondo della politica.

Eliminare dalla toponomastica barese via Nicola Pende

Era il 25 settembre 2000 quando L’ARCA Centro di Iniziativa Democratica inviò a Simone Di Cagno Abbrescia, allora sindaco della città, una richiesta in tal senso.

Lettera inviata all’assessore ai Lavori Pubblici per la riqualificazione del sottopasso di via Q. Sella

la lettera inviata all’assesssore Lacarra per la riqualificazione del sottopasso di via Q. Sella

No alla proposta del commissario sulla Cittadella della Giustizia

La decisione assunta dal Commissario ad acta di far realizzare la Cittadella della Giustizia, proposta dall’impresa Pizzarotti di Parma, nella zona del tondo di Carbonara in area prevalentemente agricola non trova assolutamente consenziente l’ARCA Centro di Iniziativa Democratica.